Home > Pan di Zucchero, Nebida Sulcis Iglesiente

Nebida e Pan di Zucchero

Un luogo incantato dai panorami mozzafiato

Nebida può definirsi un ex villaggio minerario come ce ne sono tanti in questo meraviglioso angolo di Sardegna. Oggi però la sua è una splendida realtà: quella di località turistica che apprezzerai fin dal primo impatto.

Nebida è la sua costa, il suo mare. Una volta arrivato, riformulerai la tua idea di panorama: lungo il tragitto della strada che costeggia il mare ti troverai di fronte a uno spettacolo mozzafiato. I faraglioni, lo scenario naturale da cartolina, un mare incantato: non troverai parole per descrivere tutto ciò. Ti innamorerai di Pan di Zucchero, il faraglione più alto d’Europa con i suoi 130 metri. E i tramonti coloreranno i tuoi ricordi, incancellabili nella memoria.
Da non perdere la laveria La Marmora, un sentiero nascosto e oltre 400 ripidi gradini di proveranno ma la soddisfazione e il panorama che ammirerai ti ripagherà ampiamente.

Nebida ti regalerà un sorriso che ti accompagnerà per sempre.

Nebida si trova a circa 70 chilometri dal capoluogo della regione, Cagliari. Sono invece circa 300 i chilometri che la separano da Olbia.

Numerose le calette nella zona, frequentatissime da turisti e non, e le sue meravigliose falesie, punto di riferimento per gli amanti del free climbing.

La Laveria La Marmora, uno dei complessi minerari più interessanti della Sardegna. Affacciata sul mare, sul declivio di una montagna, è un gioiello che regala grande pathos.

Questa è anche la costa più antica del Vecchio Continente: unica per la presenza di 5 faraglioni che si ergono imponenti sul mare: Il Morto, Portu Nebida (detto anche Il Veliero), i due S’Agusteri e il più famoso Pan di Zucchero.

Nebida