Orgosolo

Il paese dei murales

Home > Il paese di Orgosolo

Orgosolo, il paese dei Murales

Orgosolo è probabilmente il paese più pittoresco della Sardegna. Una volta mossi i primi passi all’interno del suo centro abitato ti accorgerai di essere stato catapultato in una realtà affascinante, molto differente da quelle che hai imparato a conoscere: Orgosolo è infatti la località conosciuta come “il paese dei Murales“. Sono infatti tantissime e variopinte le raffigurazioni presenti in ogni angolo del centro barbaricino, che raccontano avvenimenti storici in tutte le sue forme.

Presenti prevalentemente sui muri delle abitazioni, rimarrai affascinato da questi Murales che adornano abitazioni ed edifici in tutto il centro storico.

Ma Orgosolo è anche le sue tradizioni, la sua cucina fatta di prelibatezze, il suo paesaggio.

La sua tipica aria di montagna, in un territorio che raggiunge anche i 1400 metri di altezza, ti faranno conoscere un pezzo di Sardegna dalle mille sfumature.

Orgosolo dista circa 200 chilometri dal capoluogo Cagliari. Sono invece appena 20 i chilometri che separano il paese da Nuoro.

Tipico paese dell’entroterra sardo, Orgosolo affonda le sue radici nella preistoria. La sua economia è di tipo essenzialmente agricolo-pastorale.

Il paese si estende in una conca circondata da vasti boschi. L’abitato è caratterizzato da stretti vicoli ai cui lati sorgono le case addossate l’una all’altra.

Il numero dei murales crebbe a partire dal 1975 quando un insegnante senese, Francesco del Casino, iniziò a lavorarci insieme ai suoi studenti.

Orgosolo