Il lago di Baratz

Il lago naturale più grande di Europa

 

 

Home > Il lago di Baratz

Il Lago di Baratz, flora e fauna in simbiosi

Il Lago di Baratz ti coglierà di sorpresa. Nel territorio del sassarese a 20 km da Alghero, l’unico bacino naturale della Sardegna, il Lago di Baratz si presenterà ai tuoi occhi con la sua proverbiale discrezione. Privo di emissari, la sua profondità massima non cresce oltre un certo limite a causa della permeabilità della duna sabbiosa. Ti infonderà un senso di tranquillità che percepirai già al primo sguardo. Baratz è la sua fauna, un paradiso per il birdwatching, con le postazioni mimetizzate attorno al bacino.

Ma anche la vegetazione meriterà la tua attenta osservazione: una rigogliosa pineta ricca di macchia mediterranea, corbezzolo, mirto, lavanda, oltre a numerose specie di orchidee selvatiche.

Il Lago di Baratz risveglierà i tuoi sensi, una tappa obbligata del nord Sardegna.

 

Il Lago di Baratz è situato vicino a Porto Ferro e alla borgata di Baratz, nel comune di Sassari.

Tra le specie faunistiche più importanti: la testuggine d’acqua dolce, la folaga e il germano reale.

Il lago si è formato a seguito dello sbarramento, da parte di una duna sabbiosa, delle valli fluviali dell’attuale Rio dei Giunchi e del rio proveniente da Cuili Puddighinu.

Tra le specie ittiche alloctone è stato introdotto il pesce gatto nero, che rappresenta un notevole elemento di disturbo per il resto dell’ittiofauna, essendo un vorace predatore

Lago di Baratz