Home > Cala Goloritzé, Baunei

Cala Goloritzè, il paradiso dalle acque turchesi

Cala Goloritzè è certamente uno dei posti più esclusivi che la Natura abbia regalato alla Sardegna. Scoprirai con i tuoi occhi una caletta tra le più belle del Mediterraneo: rimarrai abbagliato dalle sue acque dai colori turchesi, dovuti al continuo sgorgare di alcune sorgenti sottomarine. Lo scenario di Cala Goloritzè è arricchito anche dalla bellezza delle sue rocce di marmo levigate dal mare e dal tempo, insieme al suo arco proteso verso il mare.
Raggiungerai Cala Goloritzè attraverso un lungo percorso a piedi, oppure via mare, ma solo tramite imbarcazioni senza motore. È questo l’unico prezzo da pagare per conservare e rispettare nel tempo tale bellezza naturale.

Affonderai poi i tuoi piedi su di una sabbia cosparsa di piccoli sassolini bianchi, e godrai della circostante e meravigliosa macchia mediterranea, in uno scenario che ti lascerà senza fiato.

Cala Goloritzè si trova a circa 160 chilometri da Cagliari. Altrettanti chilometri la separano da Olbia.

Cala Goloritzè è raggiungibile in un’ora circa attraverso un percorso di trekking. Tramite battelli con regolari partenze è invece possibile raggiungerla da Calagonone o da Santa Maria Navarrese.

Lo splendido scenario naturale è ulteriormente arricchito dalla presenza del falco della regina, specie molto rara che nidifica proprio in questa zona.

La spiaggia di Cala Goloritzé è sormontata da una grandiosa guglia calcarea, il Monte Caroddi, paradiso per gli amanti del free climbing.

Cala Goloritzè